RIAPERTURA SEDE

La sede di via Curtatone 10 riaprirà a far data dal 5 maggio 2020 con il seguente orario di accesso al pubblico:
Martedì dalle 10 alle 11
Giovedì dalle 16 alle 17

Gli utenti dovranno osservare le seguenti misure di sicurezza:

  1. Può accedere solo 1 utente alla volta, per un massimo di 10 minuti ciascuno
  2. gli utenti possono accedere solo all’ingresso con divieto assoluto di entrare neglii altri locali
  3. gli utenti devono mantenersi alla distanza di 1,5 metri dal personale
  4. gli utenti devono indossare la mascherina
  5. il personale di segreteria annoterà su apposito registro il nominativo di chi accede alla segreteria unitamente a data, ora e durata della permanenza

SCADENZA RISCOSSIONE QUOTE

SI COMUNICA CHE LA RISCOSSIONE DELLE QUOTE DOVUTE ALL’ORDINE DEI CHIMICI E DEI FISICI DELLE MARCHE PER IL 2020 E’ STATA SPOSTATA AL 30 GIUGNO 2020.

GLI ISCRITTI RICEVERANNO L’AVVISO DA PARTE DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE RISCOSSIONE.

Manuali di autorizzazione ed accreditamento delle strutture sanitarie

Il 30 maggio 2019, unitamente al collega Luciano D’Angelo sono stato ascoltato dalla IV Commissione consiliare permanente della Regione Marche, in merito alle delbere della Giunta Regionale concernenti i manuali di autorizzazione e accreditamento delle strutture sociosanitarie.

In tale occasione abbiamo illustrato e consegnato le osservazioni che si accludono

PIANO SOCIO SANITARIO REGIONE MARCHE 2019 – 2021

L’Ordine Regionale dei Chimici e dei Fisici delle Marche è stato ascoltato in merito al Piano socio Sanitario Regionale 2019 – 2021 dalla IV Commissione Consiliare permanente.

All’audizione è intervenuto il Segretario dell’Ordine dott. Donatino D’Elia, che ha rappresentato principalmente sulla carenza dei Professionisti Chimici e Fisici presso le Aziende ed Enti del S.S.R., ribadendo che la qualità della Sanità può essere migliorata prioritariamente investendo sul personale qualificato, come i Chimici ed i Fisici.

Ha anche sottolineato l’importanza del connubio ambiente e salute, sottolineando come investendo nella prevenzione primaria, possano essere abbattuti i fattori di inquinamento ambientale, che sono la causa di molte patologie.

In questo ambito è rilevante l’apporto culturale e scientifico che i Chimici ed i Fisici possono apportare

Nel corso della riunione è stato consegnato alla Commissione il documento che si allega.